skiplink
english franšais deutsch polski italiano dansk espa˝ol

Francia (FR)

Occupazione

Nell’agri-silvicoltura francese sono occupati a tempo pieno e per tutto l’arco dell’anno 276.443 lavoratori. Si contano inoltre 1.170.079 occupati precari. Gli stagionali occupati in conformità al contratto collettivo sono 86.684 (di cui 71.055 francesi e 15.629 lavoratori migranti). Gli occupati a tempo parziale sono 38.518.

tableConfronto internazionale: Occupazione

toplink

Retribuzioni e costo del lavoro

In Francia vi sono 25 contratti collettivi nazionali, 76 contratti collettivi regionali e 161 contratti collettivi locali/aziendali.

La retribuzione in agricoltura è di almeno 8,27 € /ora. Le trattenute per la previdenza sociale e per le pensioni complementari a carico dei lavoratori corrispondono al 25,5% della retribuzione, i contributi a carico  dei datori di lavoro al 43,15% della retribuzione. L’imposta sui redditi di lavoro subordinato comporta un’aliquota minima del 15%.

La maggior parte dei lavoratori agricoli percepiscono il salario minimo legale. Agli stagionali possono essere erogati pagamenti addizionali sino ad 1,5 volte la retribuzione minima.

Quasi tutti i lavoratori sono assoggettati al contratto collettivo (98%), solo il 2% (dirigenti) stipulano dei contratti individuali.

tableConfronto internazionale: Retribuzioni e costo del lavoro

toplink

Orario di lavoro

Nel settore agricolo in Francia è stata stabilita la settimana di 35 ore. In determinate condizioni è ammessa una flessibilizzazione sino a 48 ore settimanali. Previa l’autorizzazione dell’Ispettorato del lavoro, durante la raccolta si possono raggiungere le 72 ore settimanali. Le ore annuali effettivamente lavorate sono 1.807.

tableConfronto internazionale: Orario di lavoro

toplink

Ferie e festivitÓ retribuite

Per un orario lavorativo annuale superiore alle 1.807 h si ha diritto a 30 giorni di ferie. Le festività legali (retribuite) sono 10.

tableConfronto internazionale: Ferie e festivitÓ retribuite

toplink

Previdenza sociale

Per i lavoratori e gli imprenditori agricoli in Francia esiste un sistema previdenziale specifico.

toplink

Tutela dei lavoratori e della salute

Nel 2003 si sono registrati 126 morti dovuti a infortuni letali e a tecnopatie: 81 infortuni letali, 35 infortuni in itinere, 1 morto per malattia professionale. Le inabilità al lavoro superiori a tre giorni causate da infortuni sul lavoro sono state 47.817.

Per l’applicazione di prodotti fitosanitari, i lavoratori devono dimostrare di esser in possesso di un certificato. I sindacati sono rappresentati in seno alle Agenzie regionali per la sicurezza sul lavoro e nelle casse mutue.

tableConfronto internazionale: Tutela dei lavoratori e della salute

toplink

Influenza dei sindacati

I lavoratori agricoli iscritti ai sindacati sono 50.000. Si registrano iscritti FGA-CFDT in 2.500 aziende. Il tasso di sindacalizzazione è dell’ 8%.

tableConfronto internazionale: Influenza dei sindacati

toplink

Standard minimi

In Francia il salario minimo è stabilito per legge (vedi tabella).

tableConfronto internazionale: Standard minimi

toplink

Partecipazione sindacale

A livello aziendale i sindacati partecipano ai comitati aziendali (rappresentanti dei dipendenti in azienda eletti).

I sindacati esercitano la loro influenza nel settore formativo mediante un’istituzione paritetica (FAFSEA). In agricoltura operano a livello nazionale e regionale dei comitati a composizione paritetica per le questioni sociali e culturali.

tableConfronto internazionale: Partecipazione sindacale

toplink

 

Country ListTorna alla scelta dei paesi